I nostri Corsi

I nostri Corsi

Corso di Perfezionamento in Psicologia Giuridica, Investigativa e Criminale

Corso di Perfezionamento in Psicodiagnostica


Corso "Perito in Ambito Penale"

Corso "Consulente Tecnico in Ambito Civile"

Corso “Criminal Profiling e Tecniche Investigative”

Vai ai Corsi

Inviaci e pubblica il Tuo Articolo!

Inviaci e pubblica il Tuo Articolo!

L’Accademia di Psicologia Sociale e Giuridica vanta un network scientifico di professionisti e collaboratori che promuovono e divulgano la Psicologia Sociale e Giuridica relativamente a tutti i temi tecnici e di attualità che sempre più interessano anche al grande pubblico.

Ogni Professionista del campo può fare richiesta di collaborazione con l’Accademia contattandoci.

Entra in Redazione

Outdoor Training

Outdoor Training

La formazione outdoor è una tipologia di formazione che prevede la realizzazione di esperienze formative in location diverse dall’aula: i partecipanti sono direttamente messi di fronte a problemi pratici e concreti che vanno risolti attraverso un’azione diretta e immediata, in modo da far leva sul coinvolgimento emotivo dei partecipanti.

L’apprendimento esperienziale, è un processo dove la costruzione della conoscenza, avviene passando attraverso l’osservazione e la trasformazione dell’esperienza e non, quindi, attraverso la passiva acquisizione di nozioni, concetti, relazioni.

Visiona le Attività

Alienazione Genitoriale: quali conseguenze sullo sviluppo?

Nel corso degli anni, in particolare nell’ultima decade, si è assistito ad un incremento di percorsi separativi e di divorzio. Secondo quanto riportato nell’Annuario Statistico Italiano del 2017, le separazioni legali sono passate da 89.303 nel 2014 a 91.706 nel 2015 mentre i divorzi sono aumentati marcatamente da 52.355 a 82.469 (Istat, 2017). Di questi

Un nuovo intervento di prevenzione per i minori coinvolti in separazioni conflittuali: la Coordinazione Genitoriale

Negli ultimi anni è notevolmente aumentato il numero delle separazioni e dei divorzi. Nonostante questo fenomeno si sia ormai normalizzato, l’impatto che ha sulla vita degli individui sembrerebbe non essere cambiato; al tempo stesso gli spazi nei quali esprimere il dolore e nei quali è possibile riorganizzare la propria quotidianità sembrerebbero diminuiti, lasciando luogo solo